La psicologia della bellezza.


Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace: la saggezza popolare è spesso un rifugio caldo e comodo, dove trovare riparo. Questi giudizi superficiali operano principalmente a livello inconsapevole e difficiltemente le persone vi diranno che hanno preferito assumere una certa persona, o promuovere un certo alunno, o assolvere un certo imputato, perchè queste erano persone più belle di altre. Anzi, nel ragionamento comune la bellezza è bandita come elemento di giudizio e di causalità, perchè ritenuta una componente futile, effimera e superficiale. In realtà essa sta alla base di molteplici scelte quotidiane. La bellezza influenza le nostre decisioni e il nostro comportamento. Nella maggior parte dei nostri rapporti quotidiani dobbiamo prendere delle decisioni di fiducia o di sfiducia senza conoscere la storia che sta dietro all'apparenza delle persone.


Featured Posts
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Recent Posts